Ipoacusie infantili, a Dottor Salute il professor Gianpietro Ricci

La causa principali di questo tipo di calo dell’udito è la presenza di catarro nella cassa timpanica

Ipoacusie infantili a Dottor Salute il professor Gianpietro Ricci

Le ipoacusie infantili gravi, per fortuna, non sono frequenti. Infatti solo un bambino su 1000 nati presenta un deficit uditivo severo. Tuttavia esistono numerose forme di ipoacusia non grave che possono comunque condizionare lo sviluppo linguistico, psichico e sociale del bambino. Queste ipoacusie “minori” vengono spesso sottovalutate o non diagnosticate. In realtà, la diagnosi di queste forme “non gravi” non è affatto semplice e necessita di grande collaborazione da parte di pediatri e genitori.

Le forme di gran lunga più frequenti di ipoacusia nel bambino sono le trasmissive, ovvero quelle collegate ad un problema nel sistema di trasmissione dell’orecchio. La causa principali di questo tipo di calo dell’udito è la presenza di catarro nella cassa timpanica.

Fonte: icare-cro.com

Commenta per primo

Lascia un commento