Degenerazione maculare senile, prof Carlo CAGINI

La degenerazione maculare è una patologia in cui la porzione centrale della retina (detta macula) si deteriora e non funziona adeguatamente

Degenerazione emaculare senile, ne abbiamo parlato con il prof Carlo CAGINI

La degenerazione maculare è una patologia in cui la porzione centrale della retina (detta macula) si deteriora e non funziona adeguatamente. La malattia è spesso indicata come degenerazione maculare legata all’età (AMD o DMLE), poiché si manifesta soprattutto in soggetti di età superiore ai 60 anni. Molti anziani, infatti, sviluppano la patologia come parte del naturale processo di invecchiamento.

Alcuni casi di degenerazione maculare sono lievi e non influenzano completamente la visione, mentre altre forme sono gravi e possono causare la perdita della vista in entrambi gli occhi.

Nota. La degenerazione maculare colpisce la macula, piccola porzione centrale della retina (strato di tessuto fotosensibile che riveste la parte posteriore dell’occhio). La macula è responsabile della visione centrale (cioè permette di focalizzare lo sguardo al centro del campo visivo, dritto davanti a noi) ed è più sensibile nel distinguere chiaramente i dettagli rispetto al resto della retina. La buona salute della macula ci permette di infilare un ago, leggere caratteri piccoli, riconoscere i volti e vedere i segnali stradali durante la guida. Le aree della retina periferica, invece, forniscono la visione laterale che, nella degenerazione maculare in assenza di altre malattie dell’occhio, di solito è conservata.

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/salute-benessere/degenerazione-maculare.html

Commenta per primo

Lascia un commento